perplessità dot

    Condividi
    avatar
    Candy
    Airsoftgunner
    Airsoftgunner

    Numero di messaggi : 193
    Età : 23
    Localizzazione : Novi di Modena
    Data d'iscrizione : 18.03.12

    perplessità dot

    Messaggio Da Candy il Dom Mag 27, 2012 9:16 pm

    ciao ragazzi sto guardando per mettere un dottino sul mio m4... ma razor mi ha fatto riflettere su una cosa... se metto il dot ----> http://www.safarasoftair.com/index.php?main_page=product_info&cPath=174_175&products_id=7255
    Le tacche di mira dell'asg non sono troppo alte e non permettono di vedere? c'è un modo per rimuovere quella davanti senza segarla violentemente con un bel seghetto e cartarla tutta?
    avatar
    striker
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 501
    Età : 29
    Localizzazione : preppers' bay
    Data d'iscrizione : 07.06.10

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da striker il Dom Mag 27, 2012 9:39 pm

    puoi sempre regolare l'altezza del punto luminoso in modo che combaci con la tacca di mira frontale, funziona anche con quel tipo di dot.
    avatar
    Candy
    Airsoftgunner
    Airsoftgunner

    Numero di messaggi : 193
    Età : 23
    Localizzazione : Novi di Modena
    Data d'iscrizione : 18.03.12

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da Candy il Dom Mag 27, 2012 10:01 pm

    mmm nn mi piace molto la cosa vedrò quando l'avrò in mano.... massimo la modifico come dico io Smile
    avatar
    striker
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 501
    Età : 29
    Localizzazione : preppers' bay
    Data d'iscrizione : 07.06.10

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da striker il Lun Mag 28, 2012 9:21 am

    semmai sabato quando vieni ti faccio vedere come viene...
    avatar
    Candy
    Airsoftgunner
    Airsoftgunner

    Numero di messaggi : 193
    Età : 23
    Localizzazione : Novi di Modena
    Data d'iscrizione : 18.03.12

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da Candy il Lun Mag 28, 2012 1:25 pm

    sabato l'ho gia montato! ahaha Very Happy
    avatar
    rave
    Airsoftgunner
    Airsoftgunner

    Numero di messaggi : 266
    Età : 32
    Localizzazione : regno di OZ
    Data d'iscrizione : 22.09.11

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da rave il Mer Ago 22, 2012 2:17 pm

    scusa se ti rispondo ora, chissà, magari hai già risolto, forse invece ti potrà servire:

    allora, un mirino a punto rosso (red dot), a differenza di un puntatore tradizionale a cannocchiale con reticolo MilSpec, nasce per poter essere usato con entrambi gli occhi aperti senza incorrere in errori di puntamento dovuti alla parallasse;
    ovviamente un margine minimo di errore è sempre presente, in quanto ti sarai accorto che, per esempio, puntando il sistema red-dot su di un bersaglio, mantenendo il fucile su quel bersaglio e spostando la testa (e quindi il "punto di osservazione"), il punto rosso esce dal bersaglio; se sposti la testa a sinistra andrà a destra, e viceversa: questa è il cosidetto "errore di parallasse".

    Tornando a noi, alla tua domanda ha risposto in modo corretto Striker: facendo collimare il punto rosso e le mire metalliche, non dovresti avere problemi utilizzando il red-dot, appunto poichè questo tipo di puntatore nasce per rispondere alla necessità di avere un dispositivo di puntamento per il tiro istintivo con condizioni di luce scarsa o assente, cosa in cui le mire metalliche hanno il loro limite.
    E' però importante che tu faccia prima collimare le mire metalliche con il bersaglio, e solo dopo tu faccia collimare il red-dot con quello stesso bersaglio, alla stessa distanza di ingaggio a cui hai tarato le mire metalliche; se questa operazione viene effettuata nel modo corretto, il punto rosso non dovrebbe trovarsi molto distante dal centro della tacca di mira delle mire metalliche (la tacca di mira è quella volgarmente chiamata "mirino posteriore").

    Un'altra buona (e a mio consiglio la migliore) regola per regolare le mire è quella di regolarle alla metà del limite massimo di ingaggio.
    Mi spiego meglio: se tu azzeri l'ottica a dieci metri e poi ingaggi un bersaglio a 30, 9voltesu10 lo colpirai più in alto di dove hai puntato, questo perchè su repliche dotate di HopUp il pallino tende ad innalzare la sua traiettoia dopo aver percorso 2/5 del tragitto,per poi ridiscendere verso i 4/5 del tragitto. Viceversa azzerando a 50 colpirai più basso rispetto dove miri. Wink
    Per cui conviene sempre utilizzare questo metodo (perlomeno io mi ci trovo benissimo): ipotizzando che la replica media riesce ad arrivare ad ingaggi utili di 50m , conviene sempre azzerare l'ottica su di un bersaglio posizionato a 25m (ovviamente non abbiamo dei fucili veri, per cui non ti dirò di essere preciso nella misurazione dei 25m , ma più lo sei meglio è, questo sempre) , e comportarsi di conseguenza: a 10m punterai appena appena poco sotto al bersaglio, a 50m invece punterai un pò più in alto rispetto al centro del bersaglio.

    Tengo a precisare che questo metodo è empirico (dannatamente empirico!!) e può variare secondo una marea di variabili: dal tipo di replica impiegata, alla lunghezza della canna, fino alla sporcizia all'interno della stessa! per cui l'unico metodo per sapere se la tua replica colpirà dove miri, l'unico sistema è sempre lo stesso: Allenamento, Allenamento e ancora altro Allenamento!

    Un ultima cosa: ricordati che è sempre meglio cercare di montare ottiche e puntatori Red-Dot il più basso possibile rispetto alla canna!! questo perchè più sono vicine, minore sarà l'angolo tra la retta immaginaria che parte dalla canna e quella che parte dal dispositivo di puntamento, facendo sì che minore sarà la correzione che dovrai apportare a distanze differenti. questo è basilare nel capire come funziona un dispositivo di puntamento, sia esso reticolato o a punto rosso.
    Smile

    R4v3, over.
    avatar
    striker
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 501
    Età : 29
    Localizzazione : preppers' bay
    Data d'iscrizione : 07.06.10

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da striker il Mer Ago 22, 2012 3:43 pm

    brev, quando leggo i tuoi post così mi verrebbe voglia di sposarti.....
    avatar
    rave
    Airsoftgunner
    Airsoftgunner

    Numero di messaggi : 266
    Età : 32
    Localizzazione : regno di OZ
    Data d'iscrizione : 22.09.11

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da rave il Mer Ago 22, 2012 5:14 pm

    sssssssh!!!! dobbiamo mantenere un minimo d segretezza, mio dolce straika, Giada potrebbe scoprirci!! Razz
    ahahah, beh che posso dirti?, in quello che mi piace mi ci metto davvero tanto, e anche se nn ho un fucile che ingaggia a 1 km e mezzo dovevo capire cosa fosse il M.O.A. , cosa significassero le linette e i numeri nei Reticoli, e sopratutto voglio che quando dico a qlc1 "HEY COLPITO" io possa essere certo al 110% che sia davvero così. non oso pensare come mi sentirei se un lunedì dopo una simile situazione, sparando ad un barattolo colpissi Zero che piscia sull'albero affianco (situazione peraltro impossible dato che come Zero sente il "maracas" dei caricatori fugge alla grande!! quel cane è lo specchio del suo padrone pacifista!! XD XD) , rendendomi conto di aver dato dell'highlander a qualcuno avendo torto marcio!!
    Da qui la lettura di riviste, libri e siti a riguardo. cosa che consiglio a tutti! ovvio non sono un robot, mi prendo ank'io le mie belle 6 ore filate di Skyrim, Battlefield e SplinterCell, e i films con Giada, ma leggere lo adoro proprio!
    cmq bella straika!

    R3v3, over.
    avatar
    TATO
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 2145
    Età : 34
    Localizzazione : EPICENTRO
    Data d'iscrizione : 24.11.09

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da TATO il Mer Ago 22, 2012 9:28 pm

    rave ha scritto:scusa se ti rispondo ora, chissà, magari hai già risolto, forse invece ti potrà servire:

    allora, un mirino a punto rosso (red dot), a differenza di un puntatore tradizionale a cannocchiale con reticolo MilSpec, nasce per poter essere usato con entrambi gli occhi aperti senza incorrere in errori di puntamento dovuti alla parallasse;
    ovviamente un margine minimo di errore è sempre presente, in quanto ti sarai accorto che, per esempio, puntando il sistema red-dot su di un bersaglio, mantenendo il fucile su quel bersaglio e spostando la testa (e quindi il "punto di osservazione"), il punto rosso esce dal bersaglio; se sposti la testa a sinistra andrà a destra, e viceversa: questa è il cosidetto "errore di parallasse".

    l'errore di parallasse è presente nei dot più economici e leggermente meno in quelli più rifiniti, è bene sempre controllare prima di utilizzare/comprare il dot.


    rave ha scritto:Tornando a noi, alla tua domanda ha risposto in modo corretto Striker: facendo collimare il punto rosso e le mire metalliche, non dovresti avere problemi utilizzando il red-dot, appunto poichè questo tipo di puntatore nasce per rispondere alla necessità di avere un dispositivo di puntamento per il tiro istintivo con condizioni di luce scarsa o assente, cosa in cui le mire metalliche hanno il loro limite.
    E' però importante che tu faccia prima collimare le mire metalliche con il bersaglio, e solo dopo tu faccia collimare il red-dot con quello stesso bersaglio, alla stessa distanza di ingaggio a cui hai tarato le mire metalliche; se questa operazione viene effettuata nel modo corretto, il punto rosso non dovrebbe trovarsi molto distante dal centro della tacca di mira delle mire metalliche (la tacca di mira è quella volgarmente chiamata "mirino posteriore").

    questa cosa sulle nostre repliche non è fattibile... le mire metalliche sono ideate per armi vere e spesso e volentieri vengono replicate male...o assemblate male quindi non ci farei molto affidamento... dovreste tarare uno strumento di mira che è realizzato per puntare bersagli a 50m e passa su distanze molto inferiori... non tutte le tacche di mira FINTE danno la possibilità di regolare la mira a 20/30 m.... IO FAREI AFFIDAMENTO SOLO SUL RED DOT

    rave ha scritto:Un'altra buona (e a mio consiglio la migliore) regola per regolare le mire è quella di regolarle alla metà del limite massimo di ingaggio.
    Mi spiego meglio: se tu azzeri l'ottica a dieci metri e poi ingaggi un bersaglio a 30, 9voltesu10 lo colpirai più in alto di dove hai puntato, questo perchè su repliche dotate di HopUp il pallino tende ad innalzare la sua traiettoia dopo aver percorso 2/5 del tragitto,per poi ridiscendere verso i 4/5 del tragitto. Viceversa azzerando a 50 colpirai più basso rispetto dove miri. Wink
    Per cui conviene sempre utilizzare questo metodo (perlomeno io mi ci trovo benissimo): ipotizzando che la replica media riesce ad arrivare ad ingaggi utili di 50m , conviene sempre azzerare l'ottica su di un bersaglio posizionato a 25m (ovviamente non abbiamo dei fucili veri, per cui non ti dirò di essere preciso nella misurazione dei 25m , ma più lo sei meglio è, questo sempre) , e comportarsi di conseguenza: a 10m punterai appena appena poco sotto al bersaglio, a 50m invece punterai un pò più in alto rispetto al centro del bersaglio.

    Tengo a precisare che questo metodo è empirico (dannatamente empirico!!) e può variare secondo una marea di variabili: dal tipo di replica impiegata, alla lunghezza della canna, fino alla sporcizia all'interno della stessa! per cui l'unico metodo per sapere se la tua replica colpirà dove miri, l'unico sistema è sempre lo stesso: Allenamento, Allenamento e ancora altro Allenamento!

    la pratica rende perfetti... ma l'organo di mira va tarato sulla massima distanza utile cioè finchè il tiro rimane preciso.


    rave ha scritto:Un ultima cosa: ricordati che è sempre meglio cercare di montare ottiche e puntatori Red-Dot il più basso possibile rispetto alla canna!! questo perchè più sono vicine, minore sarà l'angolo tra la retta immaginaria che parte dalla canna e quella che parte dal dispositivo di puntamento, facendo sì che minore sarà la correzione che dovrai apportare a distanze differenti. questo è basilare nel capire come funziona un dispositivo di puntamento, sia esso reticolato o a punto rosso.
    Smile

    R4v3, over.

    questo è vero in parte....dipende moltissimo dal modello e dalle dimensioni... un mini dot t-1 è scomodissimo senza il suo rialzo... e un acog... è già alto di suo...alzarlo ancora lo renderebbe solo scomodo


    __________________________________________________
    CIT.--IL VERO COMANDANTE è COLUI CHE SA OBBEDIRE--

    avatar
    rave
    Airsoftgunner
    Airsoftgunner

    Numero di messaggi : 266
    Età : 32
    Localizzazione : regno di OZ
    Data d'iscrizione : 22.09.11

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da rave il Gio Ago 23, 2012 12:00 am

    giuste precisazioni Tato! sopratutto quelle riguardo le mire metalliche! mi dimentico sempre che in quanto FINTE non devono essere perfette .. Razz
    Comunque l'errore di parallasse è sempre presente, anche se minore (rispetto ciò che ho imparato finora, ma potrei sbagliarmi), nei puntatori 1x a campo infinito, e da quel che ho letto in giro nei cannocchiali pure se non correttamente focalizzati...insomma fino ad adesso mi sembra di aver capito che a meno di non avere ipoteticamente due reticoli (uno sul vetro post e uno su quello ant) e farli collimare, sarà sempre presente: giusto?

    Per quanto riguarda ciò che dici rispetto al tiro utile, altra perplessità: da quel che sò ci sono due scuole di pensiero (nate in ambito Sniping). La prima è quella di azzerare diciamo a 300 e poi utilizzare clic negativi e positivi rispetto alla posizione del bersaglio, la seconda invece (come dici tu) quella di azzerare a tiro utile max e poi usare clic solo positivi.
    ad ogni modo non mi ci sono mai addentrato troppo nel tiro lento mirato, preferisco il tiro dinamico (come tu giassai! Very Happy) e lì spesso si usa il metodo che ho descritto io appunto xkè permette aggiustamenti più rapidi ed intuitivi.

    ah!,che bello! mi mancavate proprio! oramai giada se gli parlo ancora un pò di fucili mi uccide!!!! Twisted Evil
    avatar
    Kadaj
    Veterano
    Veterano

    Numero di messaggi : 603
    Età : 29
    Localizzazione : rolo
    Data d'iscrizione : 29.12.11

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da Kadaj il Gio Ago 23, 2012 1:57 am

    bravi ragassuoli Smile complomenti siete sempre esaurienti Wink

    Contenuto sponsorizzato

    Re: perplessità dot

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato

      Argomenti simili

      -

      La data/ora di oggi è Dom Mag 20, 2018 2:51 pm